Aggiornare i dispositivi Nexus ad Android 4.3 con la Factory Image (senza perdere i propri dati)

Contemporaneamente all’annuncio dell’edizione 2013 del Nexus 7Google ha reso disponibile la versione finale di Android 4.3, terzo aggiornamento software del ramo di sviluppo Jelly Bean che verrà offerto come aggiornamento Over The Air su tutti i dispositivi Nexus da oggi gradualmente in tutto il mondo. Se volete ottenere l’aggiornamento subito è possibile utilizzare un piccolo trucchetto che permette di trasformare le Factory Image, ovvero la copia di Android 4.3 ufficiale rilasciata da Google, in file di aggiornamento senza perdere i dati che sono presenti sul vostro smartphone o tablet.

Unico requisito il bootloader sbloccato (se non sapete cosa sia, evidentemente non lo è). Se dovete sbloccare il bootloader non seguite questa guida: lo sblocco comporta la perdita di tutti i dati e di conseguenza si perderebbe l’utilità della modifica alla Factory Image.

La mia guida si riferisce a Mac OS X ma è facilmente adattabile su Windows (in fondo alla guida alcuni dettagli al riguardo) e soprattutto per Linux utilizzando naturalmente l’apposito fastboot dedicato al vostro sistema operativo che potete recuperare nell’Android SDK. Pur sembrando lunga, perché sono molto preciso e dettagliato, la procedura è molto semplice.

Aggiornare qualsiasi Nexus ad Android 4.3 dalla Factory Image

  1. scaricate fastboot e adb per Mac – fastboot-adb-osx.zip
  2. scarica la factory image di Android 4.3 per il vostro dispositivo (Factory Image di Android per dispositivi Nexus)
  3. raggiungi la cartella Downloads del computer quindi copiate entrami i file sulla scrivania e decomprimete (doppio clic sui file) i file fastboot-adb-osx.zip e la factory image di Android 4.3 (qualora non foste in grado di farlo scaricate su Mac il decompressore Unarchiver dal Mac App Store)
  4. apri l’applicazione Terminale dalle Utility di OS X
  5. entra nella cartella fastboot-adb-osx digitando nel Terminale
    cd Desktop/fastboot-adb-osx/

    Attenzione che la “D” di Desktop deve essere maiuscola.

  6. digita il seguente comando per copiare i file fastboot (utile adesso) e adb (utile in seguito se volete ottenere i permessi root, effettuare backup o altro) in un’area del sistema operativo che li renda accessibili dallo script di flashing. Verrà chiesta la password dell’utente (che deve essere amministratore)
    sudo cp fastboot /usr/bin/ | sudo cp adb /usr/bin/

    Non chiudere il terminale, servirà successivamente.

  7. tornate sul Desktop del Mac e decomprimi il file XXXX-jwr66v-factory-YYYYYYYY.tgz con un doppio clic (XXXX corrisponde al nome in codice del vostro dispositivo, YYYYYYYY all’identificativo univoco della Factory Image).
  8. entrate nella cartella XXXX-jwr66v appena decompressa e fate un doppio clic sul file image-XXXX-jwr66v.zip per decomprimerlo
  9. entrate nella cartella image-XXXX-jwr66v appena decompressa e cancellate il file userdata.img
  10. selezionate tutti i file della cartella e dal menu File del Finder seleziona Comprimi 4 elementi
  11. spostate il file appena creato Archivio.zip nella cartella precedente (va bene un copia incolla o basta riaprire dal Desktop la cartella XXXX-jwr66v e trascinare il file)
  12. cancellate la il file image-XXXX-jwr66v.zip e la cartella image-XXXX-jwr66v
  13. rinomina Archivio.zip in image-XXXX-jwr66v.zip (dove naturalmente XXXX è l’identificativo del vostro modello)
  14. aprite il file flash-all.sh con un editor di testi evoluto (Textwrangler andrà bene)
  15. cancellate dall’ultima riga soltanto “-w” e, se presente, l’intera riga “fastboot erase userdata” e salvate il file (questa parte è fondamentale altrimenti perderete tutti i vostri dati)
  16. spegnete il tuo Nexus
  17. riaccendetelo tenendo premuti i tasti Volume Su, Volume Giù e Power contemporaneamente
  18. collegate il dispositivo al computer
  19. digitate in ordine il seguente comando sul terminale lasciato aperto in precedenza
    cd ../XXXX-jwr66v/ | ./flash-all.sh
  20. attendete il riavvio del dispositivo
  21. Jelly Bean 4.3 adesso è correttamente installato e i vostri dati sono tutti rimasti
  22. Consigliato: riavviate il vostro Nexus un’altra volta dopo il primo avvio

Complimenti, avete aggiornato il vostro Nexus!

Nexus 4 - Android 4.3

Note a margine

La guida funziona indifferentemente per Nexus 4Nexus 7Nexus 10Galaxy Nexus, ovvero tutti i dispositivi supportati da Google che hanno ricevuto l’immagine ufficiale di Android 4.3.

Naturalmente non mi assumo alcuna responsabilità se qualcosa dovesse andare storto. La guida, in mani esperte e se seguita alla lettera, funziona.

Se il vostro dispositivo aveva una recovery modificata, era rooted o montava un kernel alternativo questi verranno persi. Dovrete reinstallare la recovery alternativa, eseguire il root e installare il kernel alternativo.

Gli utenti Windows devono usare il Prompt dei comandi al posto del terminale e in particolare nel punto quattordici modificare il file flash-all.bat al posto del flash-all.sh. Il resto delle operazioni è identico.

4 thoughts on “Aggiornare i dispositivi Nexus ad Android 4.3 con la Factory Image (senza perdere i propri dati)

      1. ho seguito la guida passo passo, ma alla fine quando digito cd ../XXXX-jwr66v/ | ./flash-all.sh il terminale mi risponde che non riesce a trovare il file ./flash-all.sh
        per il resto tutto lisci

Scrivi un commento